WWW Wednesday #1

Salve a tutti ed eccoci alla seconda puntata della rubrica WWW Wednesday.
In questa settimana sono riuscita a finire un libro ed un racconto :D,sì non prendetemi per pazza...dovrei studiare per gli esami di Settembre ma la voglia non c'è T.T
Per partecipare basta rispondere a tre domande:
                                1)Cosa stai leggendo?
                                2) Cosa hai appena finito di leggere?
                               3)Quale sarà il prossimo libro che leggerai?

                                              Cosa stai leggendo?
                                 
Lo potrei  definire un vero e proprio libro riassuntivo della storia dell'Egitto e della sua cultura,delle funzioni del faraone e delle varie dinastie. Sono appassionata e affascinata da questa cultura e vorrei scoprire sempre qualcosa in più,secondo me era una civiltà molto sviluppata,sopratutto riguardo la conoscenza dell'astronomia e sono affascinata anche dalla loro religione e dal pantheon egizio,dalla loro scrittura...sì,ok,da come avrete potuto capire sono innamorata di questa civiltà. 

                                         Cosa hai appena finito di leggere?  
                                 
Anche se era inserito come racconto insieme agli altri nei libri della narrativa mondiale,mi è piaciuto molto anche perché si parla dell'antenata della protagonista che è stata accusata di stregoneria e quindi della città di Salem,che poi è stato scoperto che le convulsioni e crisi che avevano colpito le vittime non erano causate dalla magia ma da un fungo allucinogeno. Mi ha tenuta incollata non tanto per la storia degli esperimenti realizzati da questo ricercatore che poi diventerà totalmente pazzo ma dal ritrovamento di lettere e della prova per cui l'antenata della protagonista fu accusata di stregoneria,ci tengo molto a ricercare notizie su questo evento storico in particolare e mi piacciono i romanzi che affrontano questa tematica.
" Edward Armstrong, un eminente biochimico di Harvard, giunge d una curiosa scoperta: le famose streghe di Salem, processate in America nel 1692, non erano possedute dal demonio come allora si credette, ma erano state intossicate da un fungo allucinogeno cresciuto nelle dispense. Edward riesce a sintetizzare in vitro la sostanza e ne constata le proprietà ansiolitiche e antidepressive. In breve tempo, viene messo a punto un rivoluzionario psicofarmaco, capace di "addolcire" la vita, ma, forse, anche di sdoppiare la personalità... E il diavolo sembra tornare a Salem."
                                               
                        
Sì,ho finito di leggere anche questo,avevo in mente di fare una recensione ma le uniche parole che posso trovare per questo libro sono:crudo,violento,schietto. L'autrice sia nei termini che nel racconto delle sue esperienze e di come la pensa è molto schietta, parla del femminismo nella società sopratutto francese,delle sue esperienze che vanno dalla violenza sessuale alla prostituzione. Vi lascio un piccolo estratto e la trama:
In questo libro si parla di stupro, di prostituzione, di pornografia, di sesso e non solo in modo astratto. Si respirano dolori, ferite, sconfitte personali. Partendo dalla propria esperienza di ex prostituta, di donna stuprata, di regista di film porno, la Despentes passa dall'asprezza dell'invettiva alla tenerezza dei ricordi. E scrivendo con verità e con stile delle donne trent'anni dopo l'èra della liberazione sessuale, si è messa nelle condizioni di farsi odiare sia dai filosofi che dagli psicotici, sia dalle chieriche del femminismo prêt-à-porter che dalle protettrici della morale. Come ha scritto Josyane Savigneau su «Le Monde»: «King Kong Girl è un manifesto e una dichiarazione di guerra... Eppure, c'è un'incredibile ventata di aria fresca in questa veemente affermazione di libertà per le donne, per gli uomini e per tutti gli altri». «Scrivo dalla parte delle racchie, per le racchie, le vecchie, le camioniste, le frigide, le mal scopate, le inscopabili, le isteriche, le tarate, tutte le escluse dal gran mercato della bella donna».
                             Quale sarà il prossimo libro che leggerai?
Bella domanda e difficile rispondere,credo che continuerò a studiare e  non mi riferisco allo studio per l'università.
                                                    
Anche se ho tanti altri libri da prendere ancora,per fortuna esistono le biblioteche. xD
Bene,siamo arrivati alla fine,in queste settimane vedrò di aggiungere altre novità al blog e nuove recensioni.
Saluti dalla vostra Illy-chan :*  
                                         

Commenti

Post popolari in questo blog

"Il Redento" di Tommaso Adiletta

Romanzi e Immaginari digitali

"La psichiatra" Wulf Dorn